Tag: tutorial

Recupero retìne frutta e verdura: pesci tropicali di stoffa

Fruit and vegetables packaging upcycling: tropical fishes!

Pesci-di-stoffa-8 Pesciolini di stoffa: un progetto a tema marino per inaugurare settembre. L’estate non è ancora finita! E poi, in questi giorni, è tornato il sole che a sprazzi ci regala ancora giornate luminose e abbastanza calde.

We are having some bright and warm late summer days here so I can still post a sea-inspired project!

Pesci-di-stoffa-10
Inizialmente volevo fare degli uccellini ma non sono brava a disegnare: la sagoma di un canarino per me è già troppo difficile! Sul web, nei negozietti e nei mercatini impazzano i pesci di stoffa, e poi io sono anche fresca di ispirazioni ittiche, avendo trascorso le vacanze su un’isola. Quindi, anch’io pesci!

There are a lot of fabric fishes on the web, and I have seen some in shops windows as well, but I was also a bit inspired by my recent holiday on a Island. Moreover, I wasn’t able to draw the shape of a bird, that was my original idea! You can try. I made fishes!

Avevo la stoffa adatta, feltro colorato, bottoncini opalescenti e…

I had the right fabric, small scraps of hobby felt, lovely opalescent buttons and…

Pesci-di-stoffa-11… un po’ di reticelle di plastica, di quelle in cui vengono imballati alcuni ortaggi che si comprano nei supermercati.

…some of those plastic nets for fruit and veggies that are sold in supermarkets. I try to avoid plastic packages as much as I can, but sometimes I end up with citrus fruits or onions in a net.

Io cerco di evitare gli imballaggi ma a volte ci casco e mi trovo a comprare le cipolle, o i limoni, nella retìna. Questo mi è sembrato un modo carino per recuperarle, visto che almeno un pregio ce l’hanno: i colori sono belli!

Considering that, at least, those nets always come in nice colours, I thought this could be a nice upcycling project for them.

Pesci-di-stoffa 1) Disegnare la sagoma di un pesce su carta, ritagliarla e puntarla sul rovescio della stoffa piegata in doppio. Ritagliare lasciando un margine di cucitura.

1) Draw the shape of a fish on a piece of paper and pin it on the wrong side of the fabric (folded, right sides together). Cut along the shape, leaving a sewing allowance.

 

Pesci-di-stoffa-2

2) Ritagliare la retìna alla lunghezza desiderata.

2) Cut the desired lenght of net.

 

 

 

 

Pesci-di-stoffa-3

3) Cucire, a mano o a macchina, lungo i margini, lasciando due aperture nei punti indicati (pancia e coda). Seghettare il margine.

3) Hand or machine sew, leaving two openings, where shown in the picture. Trim the edges as shown, with pinking shears or by hand.

 

 

Pesci-di-stoffa-4

4) Inserire la retìna nella sagoma, dalla pancia, in modo che la parte con la clip sporga dal lato della “coda”.

4) Insert the net as shown in the picture, so that the clipped-end sticks out from the tail side.

 

 

Pesci-di-stoffa-5

5) Cucire nel punto indicato, chiudendo l’apertura e includendo la retìna nella cucitura.

5) Sew along the line and close the opening. Make sure the net is included in the stitching.

 

 

 

Pesci-di-stoffa-6

6) Riportare il lavoro sul diritto attraverso l’apertura sulla pancia.

6) Turn your fish right side out through the other opening.

 

 

 

 

Pesci-di-stoffa-77) Riempire con un po’ di materiale per imbottitura e cucire l’apertura con un punto a mano.

7) Stuff it with some soft material and close the opening with some hand stiches.

 

Ora potete decorare il vostro pesciolino dalla coda fluttuante aggiungendo occhi, branchie e pinne. Io ho usato feltro e bottoni, ma ci si può sbizzarrire con perline, paillettes, ritagli di tessuti diversi, passamaneria, ricamo…come al solito, bottoni e piccole parti non sono consigliabili per bambini piccoli. Forse anche la retina di plastica non va benissimo per loro. Ma io vedo questi pesciolini più come simpatiche decorazioni da appendere che come giocattoli. Buon divertimento!

Now you can decorate your fish and use whatever material you like to make the eyes and fins. As usual, small parts that could come off are not recommendable for babies, and probably also the plastic net is not good for them… but I think that these fishes, more than toys, would make great decorations. Have fun!

Pesci-di-stoffa- Pesci-di-stoffa-12

Polsino o borsellino? recupero vecchie camicie 1

Recycle of an old shirt, part 1: a small purse! Text is not translated in English this time, but the project is simple and the pictures are pretty clear, I hope! Any questions, feel free to ask

Il buon proposito per questo fine settimana era mettere ordine tra le mie stoffe e materiali, per cucito e altro. Sapete a cosa mi riferisco, voi amanti degli hobby creativi (quelli disordinati come me, intendo. I precisini non lo sapranno): arriva sempre il momento in cui si vuole cercare di dare un senso al caos…

Camicetta-tessuto

… stava anche andando bene, finché sono incappata in tre camicie che non mi ricordavo di aver messo da parte. Tutte e tre 100% bel cotone, roba che non si trova più, se non ai mercatini dell’usato e nei bauli delle nonne, ma un po’ fuori moda e fuori misura…

Le ho rigirate un po’, in cerca della falla che mi aveva fatto decidere di non darle via. Beh, macchie, strappo, scoloritura… ho capito: non erano più indossabili, bisognava trasformarle in qualcosa!

Guarda e riguarda, l’occhio mi è cascato sul polsino:

Polsino-camicettacon quei due bottoncini e quella forma così regolare… non è proprio una mini-borsettina, già praticamente fatta?

Ecco come i buoni propositi iniziali sono andati all’aria..dovevo mettermi subito all’opera! Se avete una vecchia camicia con i polsini ancora in ordine, questo è un lavorino veramente veloce, Ecco come procedere:

 

 

 

Divertente! Come fermarsi?

Polsino-astuccino-tre

Polsino-astuccino-3 Ci sta comoda la tessera della palestra e qualche soldo…ci starà anche la chiave dell’armadietto

 

Polsino-astuccino-4

Qui le chiavi della bici, magari?

Polsino-astuccino-5

 

 

 

 

 

 

E qui l’iPod…

vi saluto a ritmo di musica!

E che ne facciamo del resto della camicia?

Alla prossima puntata! Buona domenica.

Note: for this project I have used old button down shirts that were no longer wearable, not only because out of fashion or wrong size but because of stains and discoloured parts. I will use the rest of the shirts as well…part 2 will follow!

 

Puntaspilli da polso

Wristband pincushion

puntaspilli da polso

L’idea mi è venuta un giorno in cui ero particolarmente esasperata da quel fenomeno che chiunque faccia lavori di cucito immagino conosca: io e il mio tessuto da puntare da una parte e il puntaspilli, per ragioni sconosciute, da tutt’altra! Non vi capita? Allora siete persone molto ordinate. Potete snobbare questo articolo e passare ad altro. Se siete come me, invece, forse questo buffo progetto fa per voi: un braccialetto con puntaspilli incorporato!

Se l’idea vi sembra buona, ecco il materiale occorrente per farlo come l’ho fatto io:

Puntaspilli-occorrente
un tappo di plastica o altro materiale (il mio era di alluminio, tipo quelli delle bottiglie di vino); un ritaglio circolare di stoffa o feltro di diametro superiore a quello dell’apertura del tappo (il mio tappo era 3 cm, il feltro 8 cm); una striscia di tessuto alta circa 10 cm e lunga quanto la circonferenza del vostro polso + 5-6 cm; tre pezzetti di velcro (io ho usato dei cerchietti di velcro adesivo che avevo già in casa; va benissimo, anzi secondo me meglio, quello da cucire); un po’di materiale da imbottitura; colla; ago e filo.

Ed ecco come procedere:

Puntaspilli-step6

con l’aiuto del ferro da stiro ripiegare verso l’interno i lati corti della striscia di tessuto prescelta per il braccialetto; ripetere l’operazione con i lati lunghi.

puntaspilli-step7

Ripiegare in due in modo da formare una fascetta e stirare bene.

puntaspilli-step8

Cucire lungo i margini.

 

Ora potrete spostarvi  e andare dove vorrete con il vostro lavoro: gli spilli vi seguiranno! E, grazie alla base rigida del vostro tappo riciclato, eviterete di puntarveli nella pelle quando li re-infilzerete con decisione sul cuscinetto!

P.S: il mini puntaspilli è carino anche da solo…

mini punta spilli