Tag: creative recycling

Recupero vecchie camicie 2: borsetta per la spesa con custodia (o taschino?)

Old shirts recycling project part 2: grocery bags with a (pocket) case!

recupero-vecchia-camicia-1

Eccoci giunti, come promesso, alla seconda puntata del progetto “riciclaggio di vecchie camicie ormai non più indossabili”. Nel post precedente abbiamo visto come rendere utile il polsino. Qui vi presento il risultato finale della trasformazione del resto della camicia:

Old shirts recycling project part 2! In part 1 – previous post – we saw how to transform the cuff in a mini-purse. Here I will show you what I made with the rest of the shirts. Take a look at the slide show below:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ebbene sì! borsette per la spesa con custodia! Grocery bags with a case!

La borsa è ricavata dal dietro e dalle due metà davanti della camicia. Mi è sembrato divertente recuperare l’etichetta con le indicazioni sulla composizione e sul lavaggio e farla risaltare all’esterno. Ho inserito anche un passante con anellino in metallo, per potervi agganciare la custodia durante la spesa, così da non perderla…

To make the bag I used the fabric from the back and the two front panels of the shirt. I thought It would be fun to keep the inside label and let it be visible on the outside. A loop with a small key ring will help to hang the case safely to the bag while I’m using it…

recupero-vecchia-camicia-11

Se volete vedere un bel tutorial su come ricavare il modello per una borsa della spesa in stoffa da una borsa della spesa di plastica, e poi su come confezionarla, ancora una volta vi consiglio Filo-so-pia. La mitica Pia spiega passo passo come fare. Io ho ricavato il mio modello da una borsetta promozionale di nylon che mi piaceva come forma e che si prestava come dimensioni.

If you want to see a very good step by step tutorial on how to make a paper pattern for a fabric grocery bag from a regular plastic grocery bag, and also on how to sew the bag, I recommend this on Filo-so-pia (in Italian, but with good pictures). It is very well made…Thanks Pia! I have used a nylon bag that was fitting the measures of my pieces of fabric as a pattern…

recupero-vecchia-camicia-8

La custodia non è altro che… il taschino! Scucito con attenzione e pazienza dalla camicia e ricucito su un altro quadrato di tessuto appena piú grande, ricavato da una della maniche.

Come chiusura ho utilizzato due pezzetti della bottoniera della camicia. Rispettivamente: la striscia con gli occhielli sul retro e la striscia con i bottoni sul davanti (il taschino originale), facendo attenzione che si abbottonassero bene una volta uniti i pezzi. Anche qui ho inserito un piccolo passante, per anellino  e gancio. Tutte queste parti in metallo sono riciclate da vecchi gadget promozionali (io recupero sempre il recuperabile!).

The casing is the breast-pocket, unpicked from the shirt and sewn back onto another squared piece of the fabric (previously hemmed) taken from one of the sleeves. You can see how I have also made use of the buttons part of the shirt to fasten the case, and added a loop to hold the key-ring+hook as well (all the hardware is recycled from old promotional gadgets).

MINOLTA DIGITAL CAMERAChe ne dite di sostituire gli odiosi sacchetti di plastica con eleganti sacchetti in stoffa? Oltre che essere più belli sono ecologici, lavabili, riutilizzabili e molto ma molto resistenti! Sono proprio d’accordo con te Pia, e ti ringrazio!

I sacchettini sono tornati al loro posto, nella custodia, portateli con voi: buon weekend e …buona spesa!

I like the idea of replacing plastic grocery bags with fabric ones…they are ecological, durable and so pretty! Have a good weekend and a happy grocery!

recupero-vecchia-camicia-10

 

 

Polsino o borsellino? recupero vecchie camicie 1

Recycle of an old shirt, part 1: a small purse! Text is not translated in English this time, but the project is simple and the pictures are pretty clear, I hope! Any questions, feel free to ask

Il buon proposito per questo fine settimana era mettere ordine tra le mie stoffe e materiali, per cucito e altro. Sapete a cosa mi riferisco, voi amanti degli hobby creativi (quelli disordinati come me, intendo. I precisini non lo sapranno): arriva sempre il momento in cui si vuole cercare di dare un senso al caos…

Camicetta-tessuto

… stava anche andando bene, finché sono incappata in tre camicie che non mi ricordavo di aver messo da parte. Tutte e tre 100% bel cotone, roba che non si trova più, se non ai mercatini dell’usato e nei bauli delle nonne, ma un po’ fuori moda e fuori misura…

Le ho rigirate un po’, in cerca della falla che mi aveva fatto decidere di non darle via. Beh, macchie, strappo, scoloritura… ho capito: non erano più indossabili, bisognava trasformarle in qualcosa!

Guarda e riguarda, l’occhio mi è cascato sul polsino:

Polsino-camicettacon quei due bottoncini e quella forma così regolare… non è proprio una mini-borsettina, già praticamente fatta?

Ecco come i buoni propositi iniziali sono andati all’aria..dovevo mettermi subito all’opera! Se avete una vecchia camicia con i polsini ancora in ordine, questo è un lavorino veramente veloce, Ecco come procedere:

 

 

 

Divertente! Come fermarsi?

Polsino-astuccino-tre

Polsino-astuccino-3 Ci sta comoda la tessera della palestra e qualche soldo…ci starà anche la chiave dell’armadietto

 

Polsino-astuccino-4

Qui le chiavi della bici, magari?

Polsino-astuccino-5

 

 

 

 

 

 

E qui l’iPod…

vi saluto a ritmo di musica!

E che ne facciamo del resto della camicia?

Alla prossima puntata! Buona domenica.

Note: for this project I have used old button down shirts that were no longer wearable, not only because out of fashion or wrong size but because of stains and discoloured parts. I will use the rest of the shirts as well…part 2 will follow!

 

Puntaspilli da polso

Wristband pincushion

puntaspilli da polso

L’idea mi è venuta un giorno in cui ero particolarmente esasperata da quel fenomeno che chiunque faccia lavori di cucito immagino conosca: io e il mio tessuto da puntare da una parte e il puntaspilli, per ragioni sconosciute, da tutt’altra! Non vi capita? Allora siete persone molto ordinate. Potete snobbare questo articolo e passare ad altro. Se siete come me, invece, forse questo buffo progetto fa per voi: un braccialetto con puntaspilli incorporato!

Se l’idea vi sembra buona, ecco il materiale occorrente per farlo come l’ho fatto io:

Puntaspilli-occorrente
un tappo di plastica o altro materiale (il mio era di alluminio, tipo quelli delle bottiglie di vino); un ritaglio circolare di stoffa o feltro di diametro superiore a quello dell’apertura del tappo (il mio tappo era 3 cm, il feltro 8 cm); una striscia di tessuto alta circa 10 cm e lunga quanto la circonferenza del vostro polso + 5-6 cm; tre pezzetti di velcro (io ho usato dei cerchietti di velcro adesivo che avevo già in casa; va benissimo, anzi secondo me meglio, quello da cucire); un po’di materiale da imbottitura; colla; ago e filo.

Ed ecco come procedere:

Puntaspilli-step6

con l’aiuto del ferro da stiro ripiegare verso l’interno i lati corti della striscia di tessuto prescelta per il braccialetto; ripetere l’operazione con i lati lunghi.

puntaspilli-step7

Ripiegare in due in modo da formare una fascetta e stirare bene.

puntaspilli-step8

Cucire lungo i margini.

 

Ora potrete spostarvi  e andare dove vorrete con il vostro lavoro: gli spilli vi seguiranno! E, grazie alla base rigida del vostro tappo riciclato, eviterete di puntarveli nella pelle quando li re-infilzerete con decisione sul cuscinetto!

P.S: il mini puntaspilli è carino anche da solo…

mini punta spilli