Tag: creative recycling

Ragnetto scherzetto! Riciclo creativo per Halloween.

DIY Spider: a recycling project for Halloween.

Ragnetto-per-halloween-fai-da-te-2

La prima cosa che ho visto domenica mattina al risveglio: un bel ragnetto nero che andava a passeggio sulla parete. Sono balzata giù dal letto! ma non per lo spavento: quella creaturina invadente mi aveva ricordato qualcosa…

The first thing I saw when I woke up on Sunday morning: a little black spider walking happily on the wall! I jumped off the bed! Not because I was scared but because that little fellow had just reminded me of something…

Ragnetto-per-halloween-fai-da-te-3Così, senza nemmeno aver bevuto la prima tazza di caffé, sono andata a cercarlo… e l’ho trovato nell’angolo di un cassetto…

Without even making myself a cup of coffee, I went searching the house..and I found it in a drawer…

… un ragnetto di stoffa che avevo fatto tanto tempo fa e che per anni è stato appeso accanto al mio letto, quando abitavo a Milano. Ho pensato che potesse essere un simpatico lavoretto per Halloween e mi sono messa all’opera per riprodurlo nuovamente con quello che avevo in casa al momento.

… a little fabric spider I made long time ago. It was hanging next to my bed when I was still living in Milano, and I knew I had taken it with me when I moved. I thought it could be a nice project for Halloween so I started working on it, using the supplies I could find in the house.

Ragnetto-halloween-materiale

Cosa ho utilizzato: un paio di vecchie collant nere (nella foto non si vedono bene); forbici e forbicine; ago e filo nero; filo metallico da 0,4 mm; perline colorate (nella foto ce ne sono tante ma ne servono solo due); il tappo di un vasetto (circa 6 cm di diametro); ovatta da imbottitura; gomitolo di lana nera (assente nella foto); un po’ di pazienza…

My supplies: old black tights (not very visible in the picture); scissors; needle and black thread; craft wire (0,4 mm); small beads (there are many in the picture but I needed only 2); a lid (6 cm); wool yarn (not in the picture); some patience…

Come ho fatto. How I made it:

Ragnetto-halloween-fare-01) ho ritagliato due cerchi nel tessuto delle collant usando il tappo come dima;

1) cut two circles out of the tights, using the lid as a template;

 

 

 

MINOLTA DIGITAL CAMERA MINOLTA DIGITAL CAMERA

2 e 3) ho fatto una pallina di ovatta e con essa ho riempito uno dei due cerchi di tessuto. Ho cucito a “caramella”.

2 and 3) Made a small ball of stuffing material and wrapped one of the fabric circles around it; stitched it shut.

MINOLTA DIGITAL CAMERARagnetto-halloween-fare-4

4 e 5) ho tagliato la stoffa in eccesso e ottenuto una pallina. Poi ho fatto una seconda pallina, più grande, con lo stesso metodo ma usando più imbottitura. Volendo si possono tagliare  due cerchi di diversa misura all’inizio.

4 and 5) cut the excess fabric; repeated steps 2 to 4 with the second fabric circle but using more stuffing material and obtained a second, bigger, ball. Cut two circles of different size in step 1 could be an option.

Ragnetto-halloween-fare-6Ragnetto-halloween-fare-7

6 e 7) ho tagliato dei segmenti di circa dieci cm di filo metallico e li ho ripiegati con l’aiuto di una pinzetta, per farli assomigliare a zampette. Lo so, i ragni hanno otto zampe di solito…io ne ho fatte sei, per semplificare! Ho rivestito i segmenti col filo di lana. Questo passaggio ha richiesto un po’ di pazienza: ho fissato la lana alle estremità con dei punti cuciti, meglio sarebbe forse incollarla. Meglio ancora sarebbe usare degli scovolini al posto del filo metallico: penso li vendano nei negozi di hobbistica.

6 and 7) cut three pieces, ten cm long, from the metal wire and gave them the shape of spider legs (sort of). I know: spiders have eight legs normally! I made it easier for myself here, with only six! Then, I covered the wire with black yarn. This was a bit tricky. A bit of glue might help. Pipe cleaners instead of the metal wire would be even better! they are sometimes sold in the craft shops…

 

Ragnetto-halloween-fare-8 8 e 9) ho cucito insieme le due palline (non ho la foto di questo passaggio) e poi ho cucito le zampette al corpicino del ragno.

8 and 9 ) stitched the head and the body together, (I have no pictures of this step) then stitched the legs to the body of my spider.

 

 

Ragnetto-halloween-fare-910) con due perline rosse ho fatto gli occhietti. Tutto qui!

Naturalmente è solo un’idea. Si possono usare altri tipi di tessuto e altri materiali per fare zampette e occhietti. Può essere divertente da fare con i bambini, se del taglio e delle cuciture si occupa un adulto. Gli scovolini per le zampette sono più innocui del filo metallico e gli occhietti si possono dipingere, per esempio. Ovviamente, non va dato a un bebè come giocattolo (non lo troverebbe nemmeno divertente!).

10) made the eyes with two red beads. Done! This is just an idea, of course. You can invent your own spider: use other fabrics for the body, pipe cleaners or other stuff to make the legs, just paint the eyes instead of using the beads…get creative! It can be fun to make with kids as well, using materials that suit them better, but the cutting and sewing should be done by an adult. Obviously, this is not suitable as a baby toy.

Ragnetto-per-halloween-fai-da-te

Si dice che i ragni portano fortuna…ma a volte portano anche buone idee! Buon Halloween!

Someone says that spiders bring luck … sometimes they also bring good ideas! Happy Halloween!

Recupero retìne frutta e verdura: pesci tropicali di stoffa

Fruit and vegetables packaging upcycling: tropical fishes!

Pesci-di-stoffa-8 Pesciolini di stoffa: un progetto a tema marino per inaugurare settembre. L’estate non è ancora finita! E poi, in questi giorni, è tornato il sole che a sprazzi ci regala ancora giornate luminose e abbastanza calde.

We are having some bright and warm late summer days here so I can still post a sea-inspired project!

Pesci-di-stoffa-10
Inizialmente volevo fare degli uccellini ma non sono brava a disegnare: la sagoma di un canarino per me è già troppo difficile! Sul web, nei negozietti e nei mercatini impazzano i pesci di stoffa, e poi io sono anche fresca di ispirazioni ittiche, avendo trascorso le vacanze su un’isola. Quindi, anch’io pesci!

There are a lot of fabric fishes on the web, and I have seen some in shops windows as well, but I was also a bit inspired by my recent holiday on a Island. Moreover, I wasn’t able to draw the shape of a bird, that was my original idea! You can try. I made fishes!

Avevo la stoffa adatta, feltro colorato, bottoncini opalescenti e…

I had the right fabric, small scraps of hobby felt, lovely opalescent buttons and…

Pesci-di-stoffa-11… un po’ di reticelle di plastica, di quelle in cui vengono imballati alcuni ortaggi che si comprano nei supermercati.

…some of those plastic nets for fruit and veggies that are sold in supermarkets. I try to avoid plastic packages as much as I can, but sometimes I end up with citrus fruits or onions in a net.

Io cerco di evitare gli imballaggi ma a volte ci casco e mi trovo a comprare le cipolle, o i limoni, nella retìna. Questo mi è sembrato un modo carino per recuperarle, visto che almeno un pregio ce l’hanno: i colori sono belli!

Considering that, at least, those nets always come in nice colours, I thought this could be a nice upcycling project for them.

Pesci-di-stoffa 1) Disegnare la sagoma di un pesce su carta, ritagliarla e puntarla sul rovescio della stoffa piegata in doppio. Ritagliare lasciando un margine di cucitura.

1) Draw the shape of a fish on a piece of paper and pin it on the wrong side of the fabric (folded, right sides together). Cut along the shape, leaving a sewing allowance.

 

Pesci-di-stoffa-2

2) Ritagliare la retìna alla lunghezza desiderata.

2) Cut the desired lenght of net.

 

 

 

 

Pesci-di-stoffa-3

3) Cucire, a mano o a macchina, lungo i margini, lasciando due aperture nei punti indicati (pancia e coda). Seghettare il margine.

3) Hand or machine sew, leaving two openings, where shown in the picture. Trim the edges as shown, with pinking shears or by hand.

 

 

Pesci-di-stoffa-4

4) Inserire la retìna nella sagoma, dalla pancia, in modo che la parte con la clip sporga dal lato della “coda”.

4) Insert the net as shown in the picture, so that the clipped-end sticks out from the tail side.

 

 

Pesci-di-stoffa-5

5) Cucire nel punto indicato, chiudendo l’apertura e includendo la retìna nella cucitura.

5) Sew along the line and close the opening. Make sure the net is included in the stitching.

 

 

 

Pesci-di-stoffa-6

6) Riportare il lavoro sul diritto attraverso l’apertura sulla pancia.

6) Turn your fish right side out through the other opening.

 

 

 

 

Pesci-di-stoffa-77) Riempire con un po’ di materiale per imbottitura e cucire l’apertura con un punto a mano.

7) Stuff it with some soft material and close the opening with some hand stiches.

 

Ora potete decorare il vostro pesciolino dalla coda fluttuante aggiungendo occhi, branchie e pinne. Io ho usato feltro e bottoni, ma ci si può sbizzarrire con perline, paillettes, ritagli di tessuti diversi, passamaneria, ricamo…come al solito, bottoni e piccole parti non sono consigliabili per bambini piccoli. Forse anche la retina di plastica non va benissimo per loro. Ma io vedo questi pesciolini più come simpatiche decorazioni da appendere che come giocattoli. Buon divertimento!

Now you can decorate your fish and use whatever material you like to make the eyes and fins. As usual, small parts that could come off are not recommendable for babies, and probably also the plastic net is not good for them… but I think that these fishes, more than toys, would make great decorations. Have fun!

Pesci-di-stoffa- Pesci-di-stoffa-12

Recupero vecchie camicie 2: borsetta per la spesa con custodia (o taschino?)

Old shirts recycling project part 2: grocery bags with a (pocket) case!

recupero-vecchia-camicia-1

Eccoci giunti, come promesso, alla seconda puntata del progetto “riciclaggio di vecchie camicie ormai non più indossabili”. Nel post precedente abbiamo visto come rendere utile il polsino. Qui vi presento il risultato finale della trasformazione del resto della camicia:

Old shirts recycling project part 2! In part 1 – previous post – we saw how to transform the cuff in a mini-purse. Here I will show you what I made with the rest of the shirts. Take a look at the slide show below:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ebbene sì! borsette per la spesa con custodia! Grocery bags with a case!

La borsa è ricavata dal dietro e dalle due metà davanti della camicia. Mi è sembrato divertente recuperare l’etichetta con le indicazioni sulla composizione e sul lavaggio e farla risaltare all’esterno. Ho inserito anche un passante con anellino in metallo, per potervi agganciare la custodia durante la spesa, così da non perderla…

To make the bag I used the fabric from the back and the two front panels of the shirt. I thought It would be fun to keep the inside label and let it be visible on the outside. A loop with a small key ring will help to hang the case safely to the bag while I’m using it…

recupero-vecchia-camicia-11

Se volete vedere un bel tutorial su come ricavare il modello per una borsa della spesa in stoffa da una borsa della spesa di plastica, e poi su come confezionarla, ancora una volta vi consiglio Filo-so-pia. La mitica Pia spiega passo passo come fare. Io ho ricavato il mio modello da una borsetta promozionale di nylon che mi piaceva come forma e che si prestava come dimensioni.

If you want to see a very good step by step tutorial on how to make a paper pattern for a fabric grocery bag from a regular plastic grocery bag, and also on how to sew the bag, I recommend this on Filo-so-pia (in Italian, but with good pictures). It is very well made…Thanks Pia! I have used a nylon bag that was fitting the measures of my pieces of fabric as a pattern…

recupero-vecchia-camicia-8

La custodia non è altro che… il taschino! Scucito con attenzione e pazienza dalla camicia e ricucito su un altro quadrato di tessuto appena piú grande, ricavato da una della maniche.

Come chiusura ho utilizzato due pezzetti della bottoniera della camicia. Rispettivamente: la striscia con gli occhielli sul retro e la striscia con i bottoni sul davanti (il taschino originale), facendo attenzione che si abbottonassero bene una volta uniti i pezzi. Anche qui ho inserito un piccolo passante, per anellino  e gancio. Tutte queste parti in metallo sono riciclate da vecchi gadget promozionali (io recupero sempre il recuperabile!).

The casing is the breast-pocket, unpicked from the shirt and sewn back onto another squared piece of the fabric (previously hemmed) taken from one of the sleeves. You can see how I have also made use of the buttons part of the shirt to fasten the case, and added a loop to hold the key-ring+hook as well (all the hardware is recycled from old promotional gadgets).

MINOLTA DIGITAL CAMERAChe ne dite di sostituire gli odiosi sacchetti di plastica con eleganti sacchetti in stoffa? Oltre che essere più belli sono ecologici, lavabili, riutilizzabili e molto ma molto resistenti! Sono proprio d’accordo con te Pia, e ti ringrazio!

I sacchettini sono tornati al loro posto, nella custodia, portateli con voi: buon weekend e …buona spesa!

I like the idea of replacing plastic grocery bags with fabric ones…they are ecological, durable and so pretty! Have a good weekend and a happy grocery!

recupero-vecchia-camicia-10