Tag: carta

Ciotoline di cartapesta

Papier mâché bowls

Ciotoline-di-cartapestaHo fatto tre ciotoline di cartapesta, con il metodo delle striscioline di carta di giornale strappate a mano e incollate a strati. Come supporto e modello ho usato delle ciotoline di ceramica (unte con vaselina e ricoperte con pellicola trasparente, per poterle poi rimuovere facilmente).

Ciotoline-di-cartapesta-1Per preparare una buona colla, naturale e atossica, basta sciogliere circa 50 gr di farina bianca in un litro d’acqua e cuocere la mistura su fiamma bassa, possibilmente in un pentolino antiaderente, continuando a mescolare con una frusta finché non si addensa. Si lascia intiepidire e si può usare subito, stendendola con un pennello morbido.

Ciotoline-di-cartapesta-2 Ho incollato tantissime striscioline di carta le une sulle altre, alternando la direzione e lisciando bene con le dita le bolle e le pieghe che via via si formavano, fino ad ottenere un bello spessore. Come appoggio per il mio lavoro ho utilizzato un sottopentola di sughero.

Ciotoline-di-cartapesta-3

Ho lasciato asciugare per un paio di giorni, vicino al termosifone. Ho ritagliato i bordi con un taglierino, poi li ho rifiniti ricoprendoli con ulteriori striscioline di carta (NB: la colla di farina, non avendo conservanti, dura solo pochi giorni, in frigorifero. Si riscalda a bagnomaria prima di riutilizzarla).

Ciotoline-di-cartapesta-5

Bisognerebbe avere la pazienza di lasciare asciugare bene la carta, prima di rimuovere il modello di ceramica. Io l’ho avuta solo con una delle tre, quella azzurra, che infatti è quella con la forma più regolare. Le prime due, asciugandosi senza supporto, si sono un po’ deformate.

Ciotoline-di-cartapesta-4

Per dipingerle ho utilizzato dei colori acrilici. In un caso, avevo deciso di rifinire con ulteriori strati di carta non solo il bordo ma anche l’interno, creando un collage che mi piacesse e che mi sono poi limitata a lucidare con del flatting trasparente.

Non giocavo con la cartapesta dai tempi della scuola elementare e mi sono proprio divertita! Anche se un po’ rudimentali, le mie ciotoline mi piacciono abbastanza.

Ne ho utilizzata una per raccogliere i fili di scarto di un recente esperimento di cucito (non riuscito)…

Ciotoline-di-cartapesta-6

in un’altra ho riposto il mio ultimo prezioso acquisto al mercatino dell’usato…

Ciotoline-di-cartapesta-7

Alla prossima!

 

Quaderno per appunti personalizzato

Customized notebook for the new year

Quaderno-rosa-1Nella mia borsa un quaderno per appunti non manca mai. Mi piace scrivere due righe sulle cose interessanti che mi capita di vedere, annotare frasi sentite o lette che mi hanno colpita, appuntarmi informazioni varie e idee che arrivano all’improvviso, prima che cadano nel famoso dimenticatoio. Vorrei imparare a farmeli da me ma finora non ne ho trovato il tempo, perciò mi accontento di comprare dei quaderni il più neutri e grezzi possibile per poi divertirmi a personalizzarli.

As a starting project for a (hopefully) creative new year I made myself a customized notebook. Actually, the notebook itself comes from the store, I only stamped the cover with my hand-carved leaf-stamp and  added some useful features…

Quadernino-rosa-2

Prima di Natale ne avevo stampato qualcuno a mano, con i miei soliti stampini a foglia, per fare dei regalini e ho deciso di tenere per me quello in foto: formato A5 dalla robusta copertina in cartoncino rosa riciclato.

Visto che amo anche collezionare appunti scritti su fogli sparsi (o tovaglioli del bar), biglietti da visita, volantini, e chi più ne ha più ne metta, ho pensato che una bella tasca interna a soffietto e un elastico per tenerlo ben chiuso ci sarebbero stati bene. Di solito mi limito a incollare una busta alla copertina e ad usare un banalissimo elastico di recupero per la chiusura, che poi devo sostituire di continuo perchè o si spezza o mi parte via, in volo, mentre lo tolgo. Stavolta volevo una cosa meno improvvisata.

Now I can keep my notes, business-cards, flyers, and all the papers I like to collect, all in one place and safely secured by the elastic closure. And thanks to the elastic loop I don’t have to search my bag forever for the pen, just to find out that I forgot to take one with me…

Quadernino-rosa-4

Ho cercato in Internet e ho trovato i bei video-tutorial di Jennifer, Sea Lemon (che ringrazio moltissimo!) su YouTube su Come aggiungere un elastico e come aggiungere una tasca a soffietto all’agenda (in Inglese). Mentre all’inserimento dell’elastico sarei anche potuta arrivare da sola (nel mio caso sono serviti meno passaggi rispetto a quelli illustrati nel video perchè la mia copertina è semplice), mi sono state indispensabili le istruzioni su come fare la tasca interna.

I have to thank Jennifer from Sea Lemon on YouTube for the handy tutorials: How to make a book closure and How to add a pocket to your book. While I could have (maybe) figured out myself how to add the elastic band, I really needed step by step instructions for the pocket! I am always so grateful to people who take the time to share their knowledge, tips and tricks!

Quadernino-rosa-3

Sono soddisfattissima…anche se è rimasto qualche piccolo sbaffo di colla qua e là, il mio quaderno mi piace un sacco. Ed è super funzionale! Già che c’ero ho aggiunto anche un anello di elastico sul lato per reggere la penna, così sono sicura di averla sempre con me e non devo rovistare per mezz’ora in borsa prima di trovarla!

Quadernino-rosa-5

un nuovo quaderno per appunti mi sembra un ottimo modo per iniziare il nuovo anno creativo e questo piccolo progetto mi ha aiutata a stuzzicare la voglia di fare che si era assopita con le feste. A presto!

Hope you like my new notebook! See you soon!

Quadernino-rosa-6

Pacchetti regalo golosi e riciclosi

Yummy wrapping paper from old cooking magazine pages

pacchetti-golosi-1

L’idea mi è venuta mentre passavo in rassegna la mia raccolta di riviste di cucina, di quelle distribuite gratuitamente nei supermercati. Sono irresistibilmente attratta dalla carta stampata e queste riviste sono fatte molto bene, contengono foto bellissime e sono lì da prendere e portare via! Arriva però il momento in cui devo eliminare almeno le più vecchie, salvo magari strappare e conservare qualche pagina…

pacchetti-golosi-riviste-cucinaQui è già tempo di regali (in Olanda si festeggia Sinterklaas, o Sint Nicolaas, il 5 Dicembre) e non avevo nessuna intenzione di comprare carta per impacchettarli. Tra l’altro caso vuole che quasi tutti i miei regalini, quest’anno, siano cose buone da mangiare, biologiche ed equo-solidali. Perfetto!

Ho selezionato le pagine più belle, con meno testo possibile

pacchetti-golosi-2Per gli oggetti da impacchettare con forme irregolari ho recuperato confezioni di cartone di alimenti. Ho deciso di aprirle e ripiegarle al rovescio, in modo da avere scatole belle bianche
pacchetto-regalo-riciclare-scatoleQui si nasconde un vasetto di golosissima crema da spalmare al cacao:

pacchetto-regalo-scatola-riciclataUna volta inscatolato il regalo, l’ho impacchettato nelle pagine di rivista:

pacchetto-goloso-1

Pacchetti golosi, belli e riciclosi…

pacchetto-goloso-2 pacchetto-goloso-3pacchetti-golosiLe feste possono iniziare! A presto…