For English click here.

Chi mi conosce bene sa della mia insana passione per i calzini. Mi piacciono soprattutto quelli a righe, ma non disdegno altre fantasie. Ne possiedo un numero di paia imbarazzante, il mio cassetto scoppia ma faccio comunque molta fatica a trattenermi dal comprarne altri. Il mio credo anticonsumista è sempre messo a dura prova da un bel paio di calzini nuovi e colorati che mi sorridono da un banco del mercato!

Amo così tanto i miei calzini che anche quando sono vecchi e consumati non riesco a buttarli via.

Tempo fa, tramite Pinterest, sono incappata nel fantastico tutorial di Jayme di Rawr Creatures: come realizzare un orsetto da un calzino. Ho subito adorato il suo sito. Date un’occhiata alle sue creature… Io le trovo geniali! Probabilmente, anche lei ama i calzini quanto li amo io.

Ovviamente, mi sono messa subito all’opera e ho prodotto diversi esemplari di orsetto-calzino che ora occupano un posto nelle case e, spero, nei cuori dei miei amici. Questo succedeva prima dell’esistenza di questo blog. Un giorno probabilmente posterò qualcosa a proposito dei miei orsetti sparsi per il mondo.

Ma, venendo a oggi…come spesso accade, ero alla ricerca di ispirazione sul web ed ecco che inciampo su Craftpassion. Anche qui si parla di di animaletti fatti con calzini, nella fattispecie: conigli! Considerato che la Pasqua si avvicina, mi è partita la frenesia del fare e ho mollato qualunque altra cosa per mettermi a produrre la mia versione del Coniglio-di-Pasqua-Calzino. Dall’unione tra le varie suggestioni e l’esperienza acquisita con gli orsetti, sono nati questi tre amici:

Coniglietti di PasquaSimpatici, vero? Potete provarci anche voi!

Non ho la pretesa di fornire un tutorial esaustivo perché sul web – vedi sopra- ne circolano già alcuni molto ben fatti.
Qui potete farvi un’idea di come ho tagliato il mio calzino per fare il mio coniglio.

Taglio calzino

Foto a sinistra: il calzino è rivoltato sul rovescio e già tagliato. Il piede e il tallone diventano la testa del coniglio, con le lunghe orecchie e il musino sporgente. La gamba del calzino diventa il tronco e le gambe del coniglio. Le braccia sono ricavate dal secondo calzino.

Il resto è solo cucire a rovescio lungo i margini (io a mano, ma volendo si può fare più velocemente a macchina), rivoltare sul diritto, imbottire (io, nell’impeto creativo, ho sventrato un cuscino a questo scopo ma voi potete acquistare della gommapiuma o altro materiale per imbottitura in un negozio per il fai-da-te) , assemblare i pezzi e dare vita con occhi, naso ed eventuali accessori.

Calzino tagliato e cucito

 

Foto a destra: le parti sono state rivoltate sul diritto, dopo essere state cucite lungo i margini, e sono pronte per essere imbottite.

 

 

 

Quest’ultima è senz’altro la parte più magica: attaccate un paio di bottoni, ricamate un nasino e non avrete più di fronte a voi un pupazzo inanimato ma il vostro nuovo amico del cuore!

Coniglio Pallino close up

 Consiglio: se avete in mente di dare il coniglietto a un bambino piccolo, ricamate anche gli occhi e altri dettagli. I piccoli amano mettere in bocca i loro giocattoli e i bottoni non vanno bene, perchè possono staccarsi.

Anche voi amate i calzini? Conoscete altri modi per riciclarli? Mi piacerebbe sapere. E se per caso vi viene voglia di fare un coniglio, un orso o qualunque altro animale, vorrei tanto conoscere le vostre creature!

Buona Pasqua e a presto!

Buona Pasqua

 

10 comments on “Vecchi calzini, nuovi amici. Riciclo creativo per Pasqua.”

  1. ma che post simpaaa!!!
    Complimenti vivissssimi per l’idea e per come hai realizzato il tutto (post compreso).
    (già posseggo l’orsetto; sicura che i conigli che regalerai per pasqua non finiranno in salmì??)
    😀

    t.

    • Grazie per il gentile commento. Mi sono molto divertita con questi coniglietti. Sono simpatici vero? Non so se riusciró a separarmene, sarebbe anche peggio che liberarmi dei calzini!E poi stanno cosí bene insieme…devo solo controllare che non si mangino tutti gli ovetti di cioccolata 😉 Ciao!

  2. Bellissimi i tuoi coniglietti!!!!
    Brava Sara, sempre mi è piaciuta molto la tua fantasia e la combinazione dei colori, sei molto aperta e ci trasmetti allegria e gioia; adesso in questi tempi `
    non è facile trovare cose fatte con amore, fantasia e capacità.
    Buona Pasqua!

    • Ciao! che piacere trovarti qui…grazie!
      Buona Pasqua ancora. Bellissima giornata oggi da queste parti, spero anche da voi. Baci.

    • Ciao Nunù,
      piacere di conoscerti e grazie per essere passata di qui. Sono contenta che i coniglietti ti piacciano 🙂
      un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *