For English click here.

Ricordate le mollettine per capelli coordinate al tessuto della gonna di un paio di settimane fa? Voglio mostrarvi il mio metodo per realizzarle. Il concetto è molto semplice e non l’ho di certo inventato io: un bottone ricoperto di stoffa, incollato su una forcina per capelli. Trovo che sia un micro-progetto con molti pregi: facile e veloce, perfetto per utilizzare quei piccoli, preziosi, ritagli di tessuto che giammai vorremmo buttare (non so voi, io non so più dove metterli.. ma non riesco ad eliminare nemmeno il più minuscolo). In poche mosse, e con poca spesa, avremo creato il nostro accessorio esclusivo! O il regalino last-minute per l’amica, le bimbe delle amiche, le nipotine…

Ecco l’occorrente:

mollettina bottone occorrente
Da sinistra verso destra: tronchesino (o pinzetta); bottone da ricoprire; un ritaglio circolare di stoffa di diamentro superiore a quello del bottone (per darvi un’idea delle proporzioni: il mio bottone era 23mm, il ritaglio di stoffa circa 45); un ritaglio circolare di feltro di diametro appena inferiore al coperchietto del bottone (ho usato il coperchietto stesso come dima e ho ritagliato all’interno del segno tracciato, per ottenere quello scarto minimo. Mi scuso per aver invertito nella foto le posizioni dei ritagli di stoffa rispetto alle rispettive parti del bottone, spero sia chiaro lo stesso); ago e filo; mollettina per capelli con placchetta in metallo; colla da bricolage o attaccatutto universale; molletta da bucato.

 

Ed ecco di seguito i passaggi:

Hairpin step 1

Hairpin-step-2-e-3

1) Eliminare con l’aiuto della pinzetta il cappietto dal coperchio del bottone; 2 e 3) Cucire una filza di punti lunghi a qualche mm di distanza dal bordo del cerchio di stoffa. Porre il bottone da ricoprire al centro, a faccia in giù.

Hairpin step 4Hairpin step 54) tirare il filo verso il centro e racchiudere la stoffa intorno al bottone; 5) tenendo saldo il filo, appoggiare il coperchietto sul bottone, con la parte convessa verso il basso.

Hairpin step 6Hairpin step 76) pressare giù il coperchietto. Se il tessuto è leggero ce la si fa con le dita, io i bottoni li faccio cosÌ. In commercio esiste un apposito attrezzino, a volte è venduto in kit con i bottoni stessi e può essere utile se il tessuto è più pesante, come in questo caso. Visto che non c’era il cappietto di mezzo, e che non avevo l’attrezzino, mi sono servita del manico di un grosso cucchiaio di legno! un po’rudimentale, ma efficace. In alternativa un tappo di sughero o plastica potrebbe andare bene, o qualunque oggetto con un diametro prossimo a quello del coperchietto, così da esercitare una pressione uniforme; 7) Incollare il cerchio di feltro sul coperchietto, dopo aver tagliato il filo.

Hairpin-step-8Hairpin-step-9 8) Incollare la mollettina sul feltro; 9) pinzare il tutto con una molletta da bucato in modo da tenere le parti pressate e ferme. Lasciare asciugare a lungo (io le ho lasciate tutta la notte). In questo modo si avrà un incollaggio bello saldo e a prova di utilizzo. Il pezzettino di feltro giallo che vedete tra la molletta da bucato e il bottone mi è servito per proteggere il tessuto.

Tutto qui. Già che c’ero ne ho fatte due! button hairpins

Potete semplificarvi di molto la vita se avete già dei bei bottoni ricoperti, o qualunque bottone con un cappietto che si possa rimuovere (attenzione a “tranciare” con il tronchesino! non fatevi male… tenete il tutto lontano dal vostro viso!), o qualunque bottone piatto che vi piace particolarmente o, di fatto, qualunque oggettino con un lato piatto incollabile! Ecco un esempio: hairpin-bottone gioielloQuesto era un bellissimo bottone gioiello regalatomi da un’amica e in attesa di essere valorizzato. Che altro dire..le possibilità sono infinite, sbizzarritevi! Buon divertimento e alla prossima.

 

4 comments on “Mollettine per capelli con bottone ricoperto”

  1. Spettacolo. Anche i calzini mi sono piaciuti assai.
    Quando farai un salto in Italia porta qualcosina, dai. Magari un pensierino di acquisto lo faccio.
    Ciao ciao

    • Davvero? Grazie! E grazie per essere passata. Sto pensando in effetti di fare un salto a casa a Giugno. Intanto torna a trovarmi qui!
      A presto, ciaoooo…

    • Grazie, Pia. In effetti è proprio la possibilità di farne un accessorio coordinato (un po’una mia fissa) che le rende tanto simpatiche anche a me!
      Fammi sapere se ci provi, buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *