Cappellino-fiore-foderaPoco prima di partire per venire a passare le feste in Italia ho cucito velocemente un altro cappellino, con quanto restava delle stoffe con cui ho confezionato le ultime borse (post precedente). L’ho infilato in valigia senza un preciso scopo: non avevo idea né di regalarlo, né di fotografarlo, né tantomeno di mostrarlo qui. Non tutti i lavori che realizzo, in effetti, finiscono sul blog e comunque di questo cappello avevo già parlato.

Cappellino-fiore-esternoLa domenica passata, peró, sono andata a fare un giro in fuori porta con i miei. Uscendo di casa, mia mamma ha afferrato il cappellino e se l’è messo in testa. Le stava benissimo! Così, con questa modella d’eccezione a disposizione, ho approfittato per prendere un paio di scatti. Ovviamente, solo un paio letteralmente hanno avuto l’approvazione per la pubblicazione!

 Mamma-con-cappellino-3Questo inizio d’anno ci sta regalando giornate meravigliose e io, se posso, cerco di approfittarne per godere un po’ dei panorami che mi mancano tanto. Più di tutto, il profilo delle montagne quando il cielo è terso e luminoso e i colori dei tramonti invernali.

Cosí, ecco qui: panorami lombardi e il cappellino, che ha trovato spontaneamente una nuova proprietaria.

 

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra l’altro, posso considerarlo a tutti gli effetti come il primo lavoro di quest’anno perché in verità l’ho completato qui a Milano: il fiorellino è una vecchia spilla di feltro, saltata fuori mentre curiosavo tra le cose  che ancora ho a casa dei miei. Il colore si intonava perfettamente alla fodera del cappello! Ho solo ridotto le dimensioni, togliendo uno strato di feltro, e aggiunto il bottoncino al centro, per dare un po’ di luce.

Cappellino-fioreEsco al sole, anche se oggi fa più freddo. Buona Epifania e a presto!

 

 

 

6 comments on “Cucito e passeggiate di inizio anno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *