A Textile necklace or…a lady’s tie! For English version scroll down, at the end of the post.
collana tessile con foglie 1

È sorprendente come a volte, nel creare un oggetto, si parta da un’idea e si approdi a tutt’altro. Io qui partivo dal tutorial offerto dalla bravissima Elena Fiore nel suo blog Decor e Blablabla per realizzare una collana di stoffa. Lo avevo visto e salvato tempo fa e volevo fare la collana proprio come quella illustrata da Elena: lunga, con fiore e foglie, usando una stoffa che avevo che mi sembrava adatta.

 

Collana tessile quadri-particolare

Ma le cose sono andate diversamente. A partire dal fatto che non sono stata capace di fare il fiorellino come da istruzioni. Intendiamoci, Elena spiega benissimo come fare! Semplicemente: non c’è stato proprio verso che io riuscissi ad ottenere una forma anche lontanamente somigliante a quel bel fiore. Anche il laccetto, fatto con la mia stoffa, sembrava molto meno morbido di quello illustrato (avevo anche optato per la versione “rapida” cucita a macchina a zig zag e non a mano, che di per sè risulta in un laccetto piuttosto piatto). Insomma, la mia opera non mi soddisfaceva.

Così, ad un certo punto ho completamente mollato l’idea iniziale e ho lasciato che il processo creativo si svolgesse liberamente. Senza il pensiero di una meta precisa da raggiungere, ho cercato di interpretare quello che il mio pezzo di stoffa suggeriva. Dati i colori, i motivi e la consistenza piuttosto sostenuta, credo si trattasse di un pezzo di campionario di tessuto per cravatte e non mi ricordo assolutamente dove l’ho trovato o chi me lo abbia dato. Ma ecco cosa è diventato, alla fine di una serata di intenso zig zag e rustiche cuciture a mano:

Collana tessile con foglie 3Collana tessile con foglie 2

Come vedete, ho abbandonato completamente il fiore ma le foglie mi sono riuscite e ringrazio moltissimo Elena per le sue istruzioni su come  realizzarle (oltre che, ovviamente, per l’idea e per il bel tutorial)! Con il mio metodo, che consisteva semplicemente nel sovrapporre più strati e cucire liberamente i contorni della foglia, sprecavo molta più stoffa e mi venivano molto meno precise e definite.

Ho anche abbandonato l’idea della collana lunga e optato per il girocollo, per sfruttare meglio la rigidità del laccetto ottenuto con la mia stoffa.

E, visto che il laccio iniziale era lungo, perché non tagliarlo e farne due?

MINOLTA DIGITAL CAMERA

Qui ho deciso per un pendente geometrico, ottenuto zigzaggando su strati sovrapposti dei tre diversi colori della mia pezza-campione.

Ho fatto l’allacciatura cucendo un cappietto da una parte e arrotolando a spirale l’estremità opposta del laccetto:

Collana tessile- allacciatura

Ecco le mie collane di stoffa indossate: non sembrano un po’ cravatte da signora?

Collana tessile foglie indossataCollana tessile quadri indossata

These two necklaces are the result of a creative process, started by trying to follow the tutorial offered – kindly – by Elena Fiore on her blog “Decor and Blablabla”.The tutorial is very good indeed, and I wanted to reproduce her beautiful long fabric necklace. But I ended up with something very different. To start with, I wasn’t able to make the flower like she does!Moreover, my fabric was probably a bit thick, compared to the nice one she uses. This resulted in a stiff lace, which was also flat (because I had sewn it by machine with a zig zag stitch, instead of doing it by hand). I have cut it in two pieces then, and made two short necklaces, instead of a long one.

Of course, I still thank Elena very much for the idea and, especially, for the making of the leaves. I used to make them just by sandwiching a few layers of fabric and sewing the shape randomly. With her method, I needed less fabric and got much nicer ones!

My fabric was probably a sample for man ties… What about my lady’s ties?

6 comments on “Collana di stoffa o… cravatta da signora!”

  1. E’ più bello quando i materiali ci ispirano,ed e’ interessante vedere come le idee via via si sviluppano e ci portano al risultato finale…..
    Che bel lavoro hai fatto!
    Il “medaglione” starebbe bene anche con un laccetto di cuoio , che ne dici?
    Bacio!

    • Vero? In questo caso mi sono davvero goduta il processo. Peró sono anche contenta che piaccia il risultato finale. Sono divertenti, no? Penso sí che un laccetto di cuoio potrebbe starci con il medaglione a quadri..dei due é quello che ha piú l’aria del ciondolo. Proveró! Grazie e un abbraccio!

  2. Hai descritto chiaramente alcune caratteristiche del processo creativo: una delle cose più belle è proprio quella di lasciarsi andare e farsi trasportare dove vuole lui. Il risultato è spesso una piacevole sorpresa, come le tue originali collane!

    • Sono dáccordo. Sarebbe bello riuscirci sempre! Grazie per la visita e per il commento, speravo proprio di suscitare una discussione sul creare: é un argomento sul quale mi interessa moltissimo confrontarmi. Un abbraccio, a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *