Mese: marzo 2015

Per rallegrare una giornata uggiosa (aspettando la Pasqua)…

Little Easter decorations from the thrift store, that make me smile:

Pasqua-ovetto-legno-dipinto

Come rallegrare un sabato di tempo uggioso (altro che primavera, qui, questa settimana!), quando in casa c’è una luce grigia, che non invoglia ad occuparsi di cucito, e fuori vento e pioggia? Per me, la soluzione è un bel giretto al mercatino dell’usato. Sto al coperto e mi dedico ad una delle mie grandi passioni: curiosare tra le vecchie cianfrusaglie!

Spesso mi capita di scovare piccole cose che mi strappano un sorriso, e difficilmente torno a casa a mani vuote.

Pasqua-copriuovo-pulcinoQuesta volta i miei piccoli acquisti sono stati tutti a tema Pasquale…un ovetto di legno dipinto a mano, due copri uovo fatti all’uncinetto (chissà da chi).

Pasqua-copriuovo-gallina

Il pulcino è tenero, ma la gallinella dall’espressione accigliata è la mia preferita!

Pasqua-timbrino-conigliettoe infine: un timbrino-coniglietto.

Pasqua-portauovo-coniglietto

Questo delizioso portauovo vintage, invece, l’ho avuto in regalo.

Buona settimana e Buona Pasqua in anticipo. A presto!

Happy Easter!

 

Pasqua: cestini porta-uovo in stoffa

How to make a fabric egg-cup for Easter

cestino-porta-uovo-stoffa

Ecco un lavoretto di cucito facile facile per Pasqua: cestini porta-uovo in tessuto! Se non mangiate le uova vere, potete usarli per l’ovetto di cioccolato. Sono carini e si realizzano velocemente, con pochissimo materiale: servirà solo qualche avanzo di stoffa, teletta adesiva (facoltativa), ovattina o altro materiale adatto a creare una leggera imbottitura (ritagli di pile o di un vecchio asciugamano andranno benissimo); filato in tinta e tutto l’occorrente per cucire (si possono cucire anche a mano).

A mini-sewing project for Easter. These cute fabric egg-cups (for real eggs but also for the chocolate ones!) are easy and quick to make and require only a few supplies: some fabric scraps, iron-on interfacing (optional); fleece or other soft material for padding, thread and sewing supplies (you can also sew them by hand).

Porta-uovo-stoffa-fare-11) tagliare due quadrati di stoffa 12×12 cm; due quadrati di teletta adesiva della stessa misura (facoltativo*); un quadrato di ovattina 10×10 cm.

1) cut two 12×12 cm squares of fabric; two 12×12 cm squares of iron-on interfacing (optional*); one square 10×10 cm of fleece.

* se decidete di usare la teletta: fissatela sul rovescio del tessuto, con il ferro da stiro, seguendo le istruzioni allegate (tipicamente ferro caldo ma senza vapore e frapponendo un panno umido). Io ho rinforzato con della teletta leggera solo uno dei due quadrati, quello che sarebbe diventato la base del cestino. Volendo si possono rinforzare entrambi, per un cestino più rigido, o non rinforzarli affatto, per un cestino più morbido.

* If you decide to use the interfacing, iron it on the wrong side of the fabric squares, following manifacturer instructions. I used – light weight – interfacing only on one of the two pieces: the one that would become the bottom of the cup. You can interface both (you will get a stiffer and more defined cup), or none (you will get a softer cup).

Porta-uovo-stoffa-fare-2Porta-uovo-stoffa-fare-3
2 e 3) sovrapporre i due quadrati di stoffa dritto contro dritto, puntare con degli spilli e cucire con un margine di 1 cm lungo tutti i lati. Lasciare un’apertura su un lato, sufficiente per poter rivoltare il lavoro e inserire l’imbottitura senza difficoltà. Ricordarsi di fermare i punti in corrispondenza dell’apertura.

2 and 3) pin the two squares of fabric wrong sides together and stitch all around with a 1 cm sewing allowance. Leave an opening on one side, big enough for you to be able to turn your work right side out. Backstitch the ends of the seam.

Porta-uovo-stoffa-fare-4Porta-uovo-stoffa-fare-5

4 e 5) rifilare i bordi e spuntare gli angoli; Sovrapporre l’imbottitura e rivoltare il lavoro. Questo passaggio è un po’ noioso e non ho una foto esplicativa, purtroppo. L’importante è cercare di inserire bene gli angoli dell’ovattina negli angoli della stoffa (se avete mai infilato un piumino in un copripiumino dovreste avere un’idea di cosa intendo!)

4 and 5) cut the excess fabric and clip the corners. Turn the square right side out and insert the fleece through the opening. This step can be a bit tricky and I don’t have a good picture to explain it (sorry about that!). Make sure the corners of the fleece match the corners of the fabric square. You can hold them together, from the inside, between your thumb and your index finger, and pull out, like you would do to insert a duvet in its cover (…).

Porta-uovo-stoffa-fare-6 Porta-uovo-stoffa-fare-7

6 e 7) ripiegare i margini dell’apertura verso l’interno e stirare bene il tutto; ribattere tutto il perimetro con un punto dritto piuttosto lungo: in questo modo si andrà anche a chiudere l’apertura. Segnare dei punti su ciascun lato, distanti 2,5 cm dall’angolo.

6 and 7) Turn the edges of the opening in and iron your square flat; topstitch all around: this way you will also close the opening. Mark each side with a fabric marker, at 2,5 cm from the corner.

Porta-uovo-stoffa-fare-8-a Porta-uovo-stoffa-fare-98 e 9) con un lungo e robusto ago, far passare tra i due punti una cordicella sottile o un filo da ricamo. Tirare, annodare e chiudere con un fiocchetto. Ripetere per tutti e quattro gli angoli. Ecco fatto:

9 and 10) connect the marks together with the help of an upholstery needle and thick cotton thread. Close with a nice bow. Repeat for all four corners. And there you have it:

Porta-uovo-stoffa-fare-10

In alternativa, si possono chiudere gli angoli praticando una cucitura perpendicolare, così:

Porta-uovo-stoffa-fare-13 You can also close the corners with a perpendicular seam, as shown in the picture on the left. Repeat for all four corners, then decorate the cup with buttons, ribbons, fabric flowers or whatever else you like:

Dopodichè, il cestino può essere decorato come più ci piace. Io ho usato dei bottoncini a forma di fiore:

Porta-uovo-stoffa-12

Con lo stesso metodo, semplicemente cambiando le misure dei quadrati di stoffa (ma potrebbero anche essere rettangoli), si possono fare cestini di varie dimensioni e per vari usi. Io ho fatto un portapane coordinato ai porta-uovo. Insieme, mi fanno pensare ad un picnic sul prato! Buona settimana e alla prossima!

With the same method, you can make bigger baskets: just cut bigger fabric squares (or rectangles!) I made a bread basket to go with my egg-cups, and I am ready for a pic-nic! Have a good week!

cestino-di-pasqua

Un’altra idea per Pasqua? qui i miei coniglietti-calzino!

Here another craft project for Easter: socks bunnies!

 

Scatoline di carta, che passione!

Paper boxes
Ho imparato una cosa nuova che mi diverte tantissimo: come fare le scatoline di carta. Mi hanno riempita di allegria e non riesco a smettere…sono diventata scatolina-dipendente!

I have recently learnt something new, that makes me very happy: paper boxes. They are so much fun…I am totally hooked on making them!

Con il cartoncino leggero e la carta da scrapbooking vengono benissimo, ne ho già una collezione:

I made these out of scrapbooking paper:

..ma anche con della bella carta da disegno si ottiene un risultato piacevole. Quella che avevo in casa ha la superficie ruvida, che dà un effetto elegante. L’ho decorata con un timbro improvvisato e un pennarello a punta fine:

Drawing paper gives an excellent result too. Mine has a rough surface and I have decorated it using an improvised stamp and a fineliner:

Paper-boxes-scatoline-carta_hand-printed

Come fermarsi? eccone un altro paio:

Then, I made a couple more. The heart shaped stamp is store-bought: I got it as a present and used it here for the first time. The “S” shaped one, instead, is self-made (just a small piece of craft foam, cut to shape and glued on a cork):

Paper-boxes-scatoline-carta_hand-printed-1

Il mini timbro a cuoricino l’ho ricevuto in regalo e non l’avevo ancora usato. Il timbro a S, invece, l’ho costruito ritagliando la forma da un pezzettino di gomma crepla che poi ho incollato su un tappo di sughero.

Ed ecco cosa ho ricavato dalle pagine di una bella rivista che parla di natura:

The ones below are made with the pages of a Nature magazine:

Paper-boxes-scatoline-carta_magazines Questa carta è opaca ma anche con la carta patinata si otterrebbe un bell’effetto.

The paper has a mat surface in this case, but I think that glossy paper would be nice too.

Paper-boxes-scatoline-carta_magazines-1

Trovare un contenuto adatto a ciascuna scatolina (e pensare a chi destinare il regalino) fa parte del divertimento. Qualche esempio?

 You can find a little something to fill the box with, and give it away as a mini gift. That is definetely part of the fun. Some tips:

Paper-boxes-with-gift

Un paio di orecchini fatti a mano. A pair of hand-made earrings.

Paper-boxes-with-gift-2zuccherini colorati (o magari due o tre ovetti di Pasqua?). Candies (or mini-chocolate eggs for Easter, maybe?)

Paper-boxes-with-gift-3

Una mini-spilla a forma di uccellino e… A little bird-pin, or…

Paper-boxes-with-gift-4Pisolo che pisola, all’ombra dei pini…  a sleeping Sleepy!

…lo lascio tranquillo a sognare nella sua scatolina e, mentre lui ronfa, io vado a piegare altra carta!

Se vorrete provarci anche voi, in rete si trovano diversi tutorial. Io ho fatto riferimento ai seguenti due in particolare, le cui autrici ringrazio infinitamente. Il primo, in Inglese, spiega come fare le scatoline con la tecnica origami: niente tagli o colla. Il secondo, in Italiano, prevede di tagliare in alcuni punti e propone una piega in più per il coperchio.

… while he sleeps, I’ll go quietly back to my paper folding!

If you want to give it a try, there are some tutorials for paper boxes to be found online. I personally have referred to the following two (and I am very grateful to the authors!). The first one  – in English –  shows how to make the boxes only by folding the paper. The second – in Italian – involves some cutting). Have fun!

P.S.: I will be away for a few days. I will be able to approve and reply to your comments on my return! Thanks in advance, and see you soon!

– DYI origami gift boxes on “Gathering beauty”  (Thank you, Emma!)

Tutorial scatoline sul blog “Maglia e chincaglie”  (Grazie, Valeria!)

Buon divertimento e… siete avvisati: le scatoline di carta danno assuefazione!

PS: se non vedete pubblicati subito i vostri commenti o non trovate la mia risposta è perché sono via per qualche giorno. Me ne occuperò immediatamente al rientro! Grazie in anticipo e a presto!